Bonus Mobili 2021: novità, requisiti e condizioni per detrazione del 50% su mobili ed elettrodomestici

MSD Design Bonus Mobili 2021

Bonus Mobili 2021: novità, requisiti e condizioni per detrazione del 50% su mobili ed elettrodomestici

Anche per il 2021 sarà possibile usufruire dei benefici del Bonus Mobili con diverse novità rispetto al 2020 tra cui, la più importante, l’aumento del limite di spesa che passa da 10.000€ a 16.000€ per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici. In questo articolo vedremo le novità introdotte dal legislatore.

Il Bonus Mobili continuerà anche per tutto il 2021 con alcune novità rispetto al passato. La prima, grande novità, riguarda il limite di spesa che passa da 10.000€ a 16.000€, mentre requisiti, condizioni e spese ammissibili rimangono invariate rispetto al 2020. Ma andiamo a vedere nel dettaglio chi può usufruire del Bonus, le tipologie di spese ammissibili e le novità rispetto al 2020.

La detrazione al 50% sulle spese per mobili ed elettrodomestici fino a 16.000€

Come ben sappiamo, il bonus mobili fa parte di una serie di misure legate alla casa all’interno della Manovra di Bilancio. Il Bonus prevede una detrazione IRPEF del 50% per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici ad alta efficienza destinati a unità immobiliari oggetto di ristrutturazione agevolata. Quest’ultimo è il requisito principale per accedere al bonus. Infatti possiamo affermare che l’agevolazione è a corredo del bonus ristrutturazione. Bisogna però precisare che non è necessario che oggetto della ristrutturazione sia un locale specifico dell’immobile. Per esempio, se l’oggetto della ristrutturazione è il bagno, il bonus può essere applicato per l’acquisto di arredo nel soggiorno.

Per quanto riguarda invece i condomini, la situazione è differente. Nel caso in cui si effettuano lavori di ristrutturazione di condomini, i condòmini possono usufruire della detrazione solo per gli arredi acquistati e destinati alle aree oggetto della ristrutturazione. Ogni condomino per la propria quota. Non si ha quindi accesso alla detrazione se vengono acquistati arredi per la propria abitazione.

Chi può beneficiare del Bonus? Per quale tipologia di acquisti?

I commi 58-60 dell’art. 1 della Legge di Bilancio 2021 stabiliscono e confermano il beneficio della detrazione del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A, nel caso di forni), per immobili oggetto di ristrutturazione agevolata dal 1° gennaio 2020. La detrazione va ripartita tra gli aventi diritto in 10 quote annuali di pari importo. Esattamente come per il 2020, anche nel 2021 persiste l’onere di richiedere la detrazione  in dichiarazione dei redditi. La detrazione va ripartita tra gli aventi diritto in 10 quote annuali di pari importo.

Come già detto, la novità di quest’anno riguarda l’aumento del limite di spesa che non deve superare i 16.000 € per unità immobiliare. Quindi è possibile richiedere il bonus per più unità immobiliari, con tetto massimo di 16.000€ per ognuna, a patto che siano oggetto di ristrutturazione in data precedente all’acquisto degli arredi. Altro requisito fondamentale per accedere alla detrazione è dovuto al metodo di pagamento dei mobili e degli elettrodomestici che dovranno rientrare tra i metodi di pagamento tracciabili. I pagamenti dovranno quindi essere effettuati solo ed esclusivamente tramite bonificicarte di credito o debito.

Bonus Mobili 2021: i lavori di ristrutturazione che danno accesso al bonus

Nei mesi scorsi, a più riprese, l’Agenzia delle Entrate ha fatto chiarezza sulla tipologia di lavori di ristrutturazione che danno accesso al bonus. A seguito di queste indicazioni è possibile affermare che la detrazione IRPEF si attua per i seguenti lavori:

  • manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia sui singoli appartamenti;
  • ricostruzione o ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi, se è stato dichiarato lo stato di emergenza;
  • restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, riguardanti interi fabbricati eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie che da 18 mesi dal termine dei lavori, vendono o assegnano l’immobile;
  • manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia su parti comuni di edifici residenziali;

Non hanno diritto al bonus, invece, i lavori di manutenzione ordinaria sui singoli appartamenti.

Detrazione fiscale e documenti necessari

Abbiamo visto come l’importo massimo di spesa è di 16.000€. Le agevolazioni in merito consistono in una detrazione fiscale del 50% sulla spesa sostenuta, da ripartire in 10 rate tra gli aventi diritto. Per avere accesso al bonus e beneficiare così delle agevolazioni, bisogna inserire le spese sostenute all’interno della dichiarazione dei redditi (730 o Modello Unico). Questo risulta essere attività fondamentale per richiedere il bonus. Unitamente il cittadino dovrà conservare la documentazione per accedere al bonus, e nello specifico:

  • ricevuta del bonifico;
  • ricevuta di avvenuta transazione (per acquisti fatti con carta di credito);
  • documentazione di addebito su conto corrente;
  • fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e servizi acquistati.

Condizione ultima per beneficiare del bonus è l’invio della comunicazione all’ENEA.

Arredo e Design con detrazione al 50%

Fin qui abbiamo visto le informazioni necessarie e le novità del Bonus Mobili 2021. La domanda sorge spontanea: a chi affidarsi per la scelta dell’arredo? Si perché la scelta dei mobili richiede una progettazione attenta che dia armonia e identità al vostro immobile. Stile, qualità, colore, materiali, sono elementi fondamentali per la scelta del proprio arredo e noi lo sappiamo bene. Per questo siamo pronti a guidarti all’acquisto del giusto arredo grazie ai nostri servizi di progettazione d’interni e vendita di mobili e arredo. Non ti resta che contattarci per sapere tutte le informazioni necessarie ed arredare la tua casa con le detrazioni al 50% del Bonus Mobili.

Puoi contattarci telefonicamente al numero 0971 445555, tramite mail all’indirizzo: info@msddesign.it o compilando il form nella pagina dei contatti!

No Comments

Post A Comment